1 giugno 2011

Tiriamo su un ostello nella steppa

Mentre prepari una frittata agli spinaci hai modo di pensare alla tua esistenza, a quanto può cambiare in pochi mesi.

Per la prima volta dopo secoli credo di essere esattamente dove vorrei essere (in una cucina a preparare una frittata agli spinaci).

 
Mi piacciono i miei studi (salvo sporadici momenti di smarrimento), mi piace la gente che ho conosciuto e mi piacciono i posti che ho visitato. Amo la città in cui vivo, adoro vivere da sola e persino incasinarmi con la burocrazia.
Sono meno timida e un po’ meno imbranata, ho acquistato un ottimo senso dell’orientamento, sviluppato di un minimo le mie capacità culinarie e conosco persino l’uso di ammorbidente e smacchiatore. 
Credo anche di essere molto più propensa al cambiamento: so che probabilmente non resterò in questa città per il resto della vita, anzi me lo auguro, e un secondo trasferimento non sarà neanche lontanamente terrorizzante come il primo.

Andare via di casa è davvero una gran cosa! Questo mi riporta ai tre gesti simbolici che hanno preceduto la partenza, in ordine di tempo: tagliare i capelli, fare un tatuaggio, ricevere in regalo una moka. Non sottovalutate assolutamente il valore dell’ultimo! 
Chiunque, prima di partire, dovrebbe avere una persona speciale che gli regali una moka, è molto meglio di un qualsiasi “in bocca al lupo”.

Certo sono solo le basi e ci sono ancora parecchi dettagli da definire (la casa ad esempio, di cui non mi azzardo tuttora a scrivere nulla), ma quanto è bello essere positivi?

Volutamente escludo da questo post il lato oscuro (solo per questa volta, altrimenti toccherebbe cambiare nome al blog). 

Oggi sono una persona soddisfatta! Quindi niente biscotti per voi, mi spiace, solo spinaci: è più salutare.


7 commenti:

  1. Gli spinaci ti faranno diventare guercia, fumatrice accanita e ti faranno venire due avambracci così.

    RispondiElimina
  2. Sei una boccata d'aria fresca, ho odiato vederti partire, ma uno non può tenersi stretto l'aria... giusto?
    F.

    RispondiElimina
  3. buono lo spinacio!!! contiene tanto ferro e si diventa grandi tanto tanto... fuù fuù.

    Ammirabile l'ottimismo di questo post, contagioso, mi ha messo il buon umore... cazzo devo mangiare spinaci più spesso... corro a farmi una frittata agli spinaci... ma serve una padella per fare una frittata agli spinaci?

    RispondiElimina
  4. @Giardigno: è vero, anche surfisti sugli autobus in realtà!

    @Davide: sono davvero troppo ottimista oggi per preoccuparmene.

    @Vincent: sì, dovremmo tutti essere allegri e mangiare più spinaci! ^^

    RispondiElimina
  5. ffffffffh. io volevo biscotti u.u

    RispondiElimina
  6. Al prossimo post ne offrirò in abbondanza Zucchero, giuro! Poi, con gli esami in arrivo, quest'ottimismo non è destinato a durare troppo a lungo

    RispondiElimina