8 maggio 2012

I calessi non meritano la tua attenzione


Premessa: io domani mi sveglio presto e vado in biblioteca, lo giuro.

Come va la vita, gente?
Anche voi  guardate film in cui i personaggi dicono cose come “a modino” e “bada bene”?
E fate finta di andare a correre, ma poi vi fermate perché avete visto un airone nel laghetto?

Ecco un altro di quei post senza capo né coda.

Ci sono delle cose importanti da dire: prima di tutto che leggo sempre i vostri blog. Se non commento spesso è solo perché ho il culo pesante peggio dei cavalieri di Acquaneve.

Poi che sono venuti alla luce due nuovi spazi di pensiero, da queste parti (lessico rassicurante, vagamente cattolico).

Il primo è del mio buon amico Matteo, che sotto mia pressante, instancabile richiesta, ha finalmente aperto il suo blog, Il covo del Ninjegnere. Per ora è ancora nella fase smanettona con Blogger, ma essendo un ingegnere non dovrebbe protrarsi troppo a lungo (la mia è durata mesi e dio solo sa quanto mi ci è voluto per cambiare lo sfondo, ma ho evidenti limiti da quel punto di vista, oramai è risaputo).
Mi raccomando, passate a trovarlo!

Il secondo, anch’esso in divenire, è quello di Karma, la mia amata. Si chiama STRAGI, è dedicato al cinema e a derivazioni varie ed eventuali.

Vi lascio con un suo decalogo che voglio diventi patrimonio dell’umanità, anche perché capiate che razza di donna stupenda è.

Elenco di insegnamenti e consigli utili:
1) Mai sottovalutare le conseguenze dell'amore
1.1) Nel caso in cui non fosse amore allora era un calesse
1.2) I calessi non meritano la tua attenzione a meno che non ti stiano per calpestare
1.3) Se stanno per calpestarti svegliati, a Firenze non ci sono calessi a piede libero
2) Nessuno ama davvero
2.1) Chi ha detto ciò è un idiota
2.2) Tutti vogliono bene pochi amano
2.3) Chi ama è superiore agli altri
2.4) Chi ama è capace di soffrire, chi vuol bene no.
3) "Io ho passato tutta la vita a fianco a te,so chi sei"
3.1) Disse il bue all'asino che, da bravo asino, si mise a fare la pipì a gambe aperte.
3.2) Meglio mettere sempre le mani avanti, non si conosce quasi mai nessuno davvero, nonostante ciò che pensa il bue, ma lui è un presuntuoso,si sa.
4)"Se la fai vedè una volta, l'hai fatta vedè e tutti te vonno" saggezza popolare romana,non pertinente,ma almagamata bene. (Per esempi vedi Belen Rodriguez)
5) Le persone ti amano senza sapere perchè generalmente.
5.1) Quelli che si fanno domande, o creano piani meschini, non sanno manco dove sta di casa l'amore.
6) In ogni caso nessun rimorso.6.1) Il rimorso uccide, le ferite si rimarginano.




23 commenti:

  1. Io non guardo film in cui i personaggi dicono a modino però a volte lo dico anche io :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sconvolgenti rivelazioni! D: Ti immaginerò molto diversamente adesso.

      Elimina
  2. Ecco, questo è quello che mi ci voleva per iniziare bene la giornata... Io ho visto solo un film (Solo uno!) in cui dicono "A modino"... è un problema? Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oooh ciao Nora! E' senz'altro un bene, poi inizi ad assumere un linguaggio da vecchia zia come me!(Dico spesso "oh cielo!" ultimamente)

      Elimina
  3. Fratello Macchina9 maggio 2012 12:40

    Da dove cominciare? bada bene lo sento molto frequentemente dai miei professori, ma dovendo fare il medico penso che sia anche giusto così. Ma non posso fare a meno di chiedermi che razza di film guardi. E poi una precisazione che sarà saccente/antipatica/ma guarda questo/ecc ma non me la levi, un decalogo è fatto da dieci voci, mi stupisco che con quello che studi mi cadi proprio qui... Infine ti esorto ancora una volta ad andare a correre davvero, ma dico cosa ci vuole? se sai fare finta saprai farlo anche davvero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antipaticissimo Fratello Macchina! Ma hai ragione, mi pento e mi dolgo. Aspetta spiegami un po' questa storia del medico col lessico vintage?

      Elimina
    2. simpaticissima, scusa il ritardo ma non ho dimestichezza con la frequentazione dei blog :) il buon medico deve saper capire ciò che ogni paziente di qualsiasi estrazione sociale o etnia possa mai comunicargli, dal contadino al vintage

      Elimina
  4. Buuuu, non è vero che leggi i nostri blog! :DDDD
    Interessanti segnalazioni, mi ci butto a capofitto, specialmente nel secondo, di genere affine.
    Il decalogo è eclettico come piace a me, ma ho saltato le parti sull'amore. E poi, per divenire patrimonio dell'umanità, bisogna inserire "luogo di residenza" al posto di "Firenze". :DDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì che è vero, sì che è vero!
      Firenze è un po' la casa di tutti. Non saltare e parti sull'amore, non sai quanto tornano utili!

      Elimina
    2. Mmmmmh... Ma funziona bene? Si avvia elettricamente?

      Elimina
  5. Il paragone dei cavalieri di Acquaneve mi ha scatenato un po di libidine. Scherzi a parte, grazie mille per l'advertisement!

    Non faccio finta di andare a correre, ma prendo la bicicletta ogni tanto, e guardo anche di quei film. Ma guardo anche di peggio. Per esempio, una volta vidi Natale al nilo. Sono stato male per due giorni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo tutti uno sporco passato. Ma seriamente si può girare in bici a Milano? La libidine per i cavalieri è un po' disturbante xD

      Elimina
    2. Non è per i cavalieri, ma per il fatto che tu li conosca e li abbia citati.

      Si può girare in bici e si gira molto bene. Non sono morto nel primo mese, e io detestavo la bici!

      Elimina
  6. I fratelli Virzì hanno rotto coi film dove la gente parla solo livornese. Anche se io ho un debole per Livorno e il livornese. E il 5e5...
    Devi assaggiare il 5e5!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahaha niente fratelli Virzì grazie al cielo (ecco, "grazie al cielo", aridaje con il lessico da vecchia zia).
      Cos'è un 5e5? (Temo la risposta)

      Elimina
    2. E' un panino ripieno di cecina (farinata), detta "torta" a Livorno e melanzane condite. Una goduria!
      Sempre al cibo penso :S

      Elimina
  7. ciao Marzia, secondo me dovremmo fare tutti finta di andare a correre, il mondo sarebbe un posto migliore.
    (non sapevo cosa scrivere di altro)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vince, caro, a me va bene anche se entri urlando che la fine del mondo è vicina.

      Elimina
  8. Ciao Marzia! Sono capitato qui per colpa di Nora! (La dovrò ringraziare della dritta!)
    Io adoro i termini da "vecchia zia"! Ti prego, passami qualche titolo!
    Ps: quando vado a "camminare speditamente" riesco a farmi distrarre da qualsiasi cosa!
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto! Ringrazio anch'io Nora allora! I titoli non te li passo perché si tratta di fiction infime che rovinerebbero per sempre la tua esistenza e, non conoscendoti, non posso farti una cosa del genere.
      Nulla di personale.

      Elimina
    2. Vorrà dire che tenterò di colmare la lacuna in maniera autonoma! :-P!
      Pure io mi sto cimentando con una sorta di blog-diario, se vuoi passare... http://heyjub.blogspot.it/

      buona serata!

      Elimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina