27 luglio 2012

La vita è una spiaggia

“Marzia la mia piastra è esplosa! C’è stato un lampo e poi ha iniziato a uscire fumo! Posso usare la tua?”

Alzo le palpebre quel tanto che riesco: Sara sta in piedi vicino la porta e mi guarda, agitata e in attesa.

“Uhm sì, certo, primo cassetto” bofonchio in risposta.
“Grazie! Come funziona?”

Cerco di liberare le gambe dal lenzuolo attorcigliato e intanto le spiego come accendere e regolare la temperatura.

Sara esce e riaffondo la testa nel cuscino, ma non faccio in tempo a riaddormentarmi che sento la porta riaprirsi.

“Marzia sono le 10, non ti alzi?”
“Fallo di nuovo e ti lancio addosso qualcosa, giuro”
“Cosa?” Che domanda è cosa?!
“La lampada, un libro, qualsiasi cosa!”
“Va bene, ti lascio dormire, sono in cucina a preparare il sugo”
Questo è il mio buongiorno e quella che ho appena minacciato di lapidare è mia madre, la quale ha invaso il mio spazio vitale da circa tre giorni.

In meno di 72 ore i miei abiti sono stirati e ordinatamente appesi nell’armadio invece che ciondolanti dalla spalliera di una sedia,  il frigo è pieno, le pentole ragionevolmente impilate e non ammassate le une sulle altre.


Mentre avvengono questi prodigi io ciondolo da una stanza all’altra, senza saper bene cosa fare: le visite di mia madre mi innervosiscono.


D’altronde lei è convinta di salvarmi da una vita di caos e pasti irregolari.
In effetti il mio è un concetto un po’ singolare di ordine, ma alla fine tutti i disordinati stanno bene come stanno, si sa.


“Perché hai attaccato dei baffi a Gesù?!”

Ok, è meglio allontanarsi.
Domani io e la coinquilina che ha rischiato di morire nell’esplosione della piastra ce ne andiamo nel Chianti: l’idea generale prevede panino con porchetta e vino rosso.
Di sicuro saremo attorniate da americane ubriache con larghi cappelli di paglia (ne voglio uno anch'io).
Fare la turista è divertente!

“Prima di uscire devi dirmi quale pigiama ti porti in Irlanda, così lo stiro!”
Stirare un pigiama? Seriamente?
“Non uso pigiami mamma, dormo in maglietta”
“Come non usi pigiami? Sei sicura?”
“Niente pigiama”

Ecco, martedì completo il piano di fuga e parto per Dublino con alcuni amici.
Queste vacanze sembrano tutt’altro che deludenti sino ad ora.

Delle vostre che mi dite?
Anche voi subite certe invasioni?
Sono l’unica felice di non essere ancora al mare, per caso?

22 commenti:

  1. Fratello Macchina27 luglio 2012 16:50

    Tutti sanno che quando dormo non mi devono entrare in camera (e preferibilmente neanche quando sono sveglio). Io sono felicemente al mare ma non posso dormire a lungo la mattina perchè naturalmente i lavori la gente deve farli in piena estate, e i bambini piccoli devono svegliarsi alle 8, e i camion devono girare presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah i bambini e i camion sono una costante anche qui, con gli ubriachi ciarlieri!

      Elimina
  2. Anche io sono come Fratello Macchina: violento prima di un certo orario. Qualcuno ci ha tentato. Hanno fatto una brutta fine

    Però per il resto, dato che la mia stanza senza mia madre violerebbe il secondo principio della termodinamica, sono contento quando viene a trovarmi, anche se è un evento raro: quest'anno sono rimasto solo come un cane, non è venuto nessuno nessuno nessuno.

    Ah! Dublino! Pinte di birra a 3 euro...come vorrei tornarci! Ah, si, è anche una bella città XD

    P.S. Voglio vedere Gesù coi baffi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Povero Matt in solitudine!
      La birra sì! L'ultima volta che sono stata a Dublino ero minorenne, non mi facevano nemmeno entrare in certi pub, stavolta mi prendo la rivincita!

      Elimina
  3. “Perché hai attaccato dei baffi a Gesù?!” potrebbe rientrare nei best quotes dell'estate 2012! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mamma si è convinta che sia il mio modo di vivere la fede, prendere per il culo Gesù. Tanto lui è un burlone, non se la prende mica!

      Elimina
  4. Io sono felice di essere al mare! Anche se per ora non ha fatto una mezza giornata decente, è venuto giù anche l'arcata celeste liquefatta. E tu vedi di tornare dall'Eire presto!
    ps io ho invaso casa mia. Sto pensando di fare pipì negli angoli per segnare il territorio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prokarma, sarò lì molto presto! Non so come comprarti qualcosa di figo quanto quello che avevi portato tu a me, sarà dura. Procedi con la pipì negli angoli, Brad e Sophie ti aiuteranno volentieri.

      Elimina
  5. Ma 'la vita è una spiaggia' è un gioco di parole translato da un'altra lingua vero?
    I miei si sono rassegnati a non svegliarmi la mattina, fortunatamente. Nonostante ciò l'estate sta passando abbastanza sfigatamente, se contiamo che hanno annullato un concerto che sarebbe stato memorabile ç____ç
    A 'sto punto potevo andare alle olimpiadi degli hipster, damn!
    Ah, mi accodo alla gente che vuole vedere Gesù coi baffi, obviously.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo è.
      Il concerto annullato è la punizione per avermi dato buca alle olimpiadi, il karma ti guarda e sogghigna.

      Elimina
    2. Cioè io ti guardo e sogghigno.
      Chiedo scusa non ho resistito.

      Elimina
  6. Ha fatto bene, così impari a passare le notti a fare all'ammore e ad essere knockout la mattina!
    Ti confermo che in quello che gli altri chiamano disordine io sto benissimo, il mio armadio è il pavimento!
    Ma Gesù non li aveva già i baffi?
    La mia estate fa schifo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gesù aveva un simpatico pizzetto, ora ha i baffi arricciati all'insù da vero dandy.
      Ma come la tua estate fa schifo? Esplica!

      Elimina
    2. Si svolge in una specie di cella d'isolamento, che puzza di pipì e sudore. Il resto sono ore d'aria, acquisti di libri e strumenti rivoluzionari.
      Tutto per aver rinunciato alla maggior parte del mondo e alle sue flebili avances.

      Elimina
  7. Nessuno osa più svegliarmi, solo la sveglia e il gatto quando stavo ancora dai miei. Anch'io voglio vedere Gesù baffuto!

    Estate? L'unica cosa che fa estate in questo momento è l'afa! Ferie 10 giorni a cavallo di agosto e settembre, non coincidono neanche con quelle della mia dolce metà e quindi... grrrrr!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Povero! Hai tutta la mia solidarietà. C'è Afa anche qui e ti saluta, dice di mangiare tanta frutta e non uscire nelle ore più calde.

      Elimina
    2. Afa è la giornalista di Studio Aperto giusto? :-P

      Elimina
  8. ciao Marzia, mi sono appena iscritto al tuo blog.
    Vuoi dare un'occhiata al mio? mattax-mattax.blogspot.it

    Ola

    RispondiElimina
  9. marzia... non dimentichi nulla?
    mattax-mattax.blogspot.it

    RispondiElimina
  10. hahaha noto con piacere che anche tu sei stata vittima del simpatico matteo qui sorpa a colpi di "bye bye riducola" ( il mio era un più personalizzato riducolo romano), che evidentemente non ha avuto la pazienza di attendere il nostro ritorno dalle vacanze affinchè lo visitassimo (cosa che ovviamente non accadrà mai). Cmq sono andato fuori tema...goditi Dublino, le pinte nei fumosi locali, la sua musica e soprattutto tutto quello che c'è oltre la città (purtroppo ne ho un nostalgico ricordo anni 90 magari non esistono più ne locali fumosi ne ottima musica live). Ci dirai. Un salutone

    RispondiElimina
  11. Sono ancora troppo giovane per potere anche solo pensare di abitare lontano da mia madre ma penso che si, tra qualche anno sarà esattamente come la tua xD

    RispondiElimina